TEMPO DI Törggelen, il sentiero del castagno in Valle Isarco

TEMPO DI Törggelen, il sentiero del castagno in Valle Isarco

Arriviamo al paese di Velturno ,dove si trova l’ agriturismo che ci ospiterà per il resto del weekend, è oramai pomeriggio inoltrato, il sole stà tramontando creando un’atmosfera avvolgente. I vigneti intorno hanno colori caldi, la stradina che porta all’agriturismo è stretta e ripida, qualcosa ci dice che il posto scelto ci piacerà.

L’agriturismo che si chiama HOFER-HOF è un “Erbhof“, ovvero “maso degli avi” perchè appartiene alla stessa famiglia da più di 200 anni. In Val d’Isarco ce ne sono ancora moltissimi ed in queste tenute la tradizione contadina si tramanda di generazione in generazione, salvaguardando in questo modo le antiche tradizioni. L’Hofer-Hof venne così chiamato per la prima volta nel 13° sec. allora era già un’azienda a coltivazione vinicola. A metà del 17° sec. l’agriturismo ebbe il suo più grande sviluppo. Nel 1904 l’ antenato Peter Pliger, nato nel 1865, comprò per 8.250 corone , da Johann Leitner l’Hofer-Hof. Da allora l’azienda è di proprietà della famiglia Pliger.
L’agriturismo propone molte attività rivolte ai bambini ed alle famiglie tra cui la gita alla loro malga che si trova a 1700 mt. immersa in prati e boschi, oppure una visita alla loro storica cantina con i resti del “torchio” per la pressatura del vino, escursioni ai loro vigneti, aiutare nella vendemmia e nella raccolta delle mele.
La padrona di casa , Gabi,è una ragazza veramente molto gentile ed ospitale. Dopo averci accompagnato nel nostro appartamento ci da qualche nominativo dove trascorrere la serata e l’appuntamento per la colazione per il mattino seguente.
La colazione all’Hofer-Hof è qualcosa di insuperabile, le due bambine Petra e Maria ci portano quello che chiamano “il cesto della colazione”, latte, caffè, cacao, tè, succo di mela e purea di mela prodotti da loro,marmellate fatte in casa, miele, pane, yogurt, salumi e formaggi, frutta fresca tutto questo al costo di € 8 a testa esclusa Sofia.


Dopo questa abbondante colazione ci attende il Keschtnweg cioè il famoso “sentiero delle castagne“.

In Val d’ Isarco nel tratto che va da Chiusa a Bressanone fino all’altipiano del Renon si estende un’ unica fascia di castagneti, è il sentiero segnalato delle castagne, lungo circa 60 km, percorribile utilizzando antiche mulattiere o antichi tracciati.
La 2° tappa del sentiero è quella che parte dal paese di Velturno, attraversa paesaggi da favola con boschi colorati, prati verdi e castagneti secolari, lungo il percorso inoltre ci sono molti punti di ristoro dove assaggiare vino, castagne e prodotti tipici.

Noi partiamo dall’ Unterwirt di velturno e proseguiamo a piedi fino alla chiesetta di S. Antonio. Poi proseguiamo addentrandoci nei catagneti ed i boschi di larici,il sentiero è segnalato molto bene……


quasi subito ci aspetta una ripida salita, (non preoccupatevi è molto breve),  da quì la vista sulla valle è spettacolare, molte persone si fermano e si siedono nella panchina per ammirare il paesaggio.


Proseguimo la nostra camminata e raggiungiamo una vallata erbosa dove pascolano sereni dei cavalli , il paesaggio è quasi surreale e ricorda vagamente alcuni paesi inglesi.



In lontananza la fine del primo tratto del percorso ed il maso Moar zu Viers.
Varchiamo un cancello e di fronte a noi c’è il cartello del maso…..



Il Moar zu viersch è un tipico maso Törggelen tradizionale , questa sera verremo a cena quì ma ora, dopo qualche foto riprendiamo il nostro “viaggio” per un’altro tratto del sentiero. Proprio accanto all’entrata principale del maso c’è di nuovo un cancello, attraversandolo si ritrova il sentiero tracciato…..

Dopo pochi minuti di cammino il sentiero scende ripido, sulla nostra sinistra la vista spazia sullo splendido Convento di Sabiona,


è possibile proseguire il sentiero per la visita al convento ma il tempo è rapidamente cambiato ed il cielo ora non promette niente di buono, quindi decidiamo di rientrare. Lungo il percorso incontriamo tante persone che come noi, hanno deciso di passare una giornata nella natura e tra i castagneti e poi, stanchi ed affamati fermarsi in un maso lungo il sentiero per una bevuta in compagnia assaggiando il “nuie”, vino nuovo,castagne o perchè no, una cena tipica. Spesso sono Alto atesini o Austriaci il saluto comunque è sempre d’obbligo quindi

” Grüß Gott” a tutti!

Ore 19:30 appuntamento al maso, ci accoglie un’anziana signora che non parla italiano ma molto dolce e carina con Sofia, come facessimo parte della famiglia ci invita ad entrare nella loro stube , l’ambiente è molto accogliente, poco dopo arriva l’uomo di casa che come nelle migliori tadizioni, è lui a servire i tavoli. Non scandalizzatevi se al vostro tavolo verranno a sedersi persone estranee, anche questo fa parte dello spirito della festa.
Che abbuffata, purtroppo dobbiamo andare a dormire, domani è un’altro giorno e ci aspetta la “festa della castagna” in paese.
Informazioni pratiche:
Maso Moar zu Viersch
Verdignes 2239040 VelturnoTel: +39 0472 855489
Obbligo prenotare perchè questo maso è aperto solamente nel periodo del torggelen (come la maggior parte) ed ha a disposizione una stube con quattro tavoli.
Quì si mangia zuppa d’orzo, salsiccia e crauti, ravioli agli spinaci con burro fuso,caldarroste. Non fanno menù appositi per bambini piccoli, quindi vi consiglio di portare qualcosa voi.
Percorso:
Camminiamo in direzione sud/ovest, seguendo la segnaletica n° 12 (rosso/bianco), attraverso il paese di Velturno, passando vicino alle chiesette di S. Lorenzo e S. Antonio fino al maso Radoarhof (850 m). Dopo una breve salita e attraverso castagneti e bosco misto, arriviamo al maso Moar zu Viersch (863 m, tempo di percorrenza 50 min.) e più avanti fino al maso Huber in Pardell (775 m). Da qui seguiamo il segnavia n° 1 (rosso/bianco) in direzione del Convento di Sabiona (740 m). Il sentiero (ripido) si dirige alle porte del Convento, dove attraversa le storiche mura, scendendo per la „via crucis“ fino alla cittadina di Chiusa (520 m, tempo di percorrenza 1 ora)
Organizzazione, informazione ed iscrizioni
Associazione Keschtnrunde Piazza Simon Rieder, 2 I- 39040 Velturno (BZ)
http://www.keschtnigl.it/
POTREBBE ANCHE INTERESSARTI:

Potrebbero interessarti: