Pancakes day!


Martedì grasso è una festa d’origine cattolica, rappresenta la fine della settimana dei sette giorni grassi e quindi la fine del Carnevale. Questo giorno precede l’inizio della Quaresima. La tradizione voleva che in questa giornata venissero consumati tutti i cibi più prelibati rimasti in casa e che durante i 40 giorni di quaresima non potessero essere mangiati. L’esigenza di consumare i cibi grassi (carne, uova , latticini….) diede origine al nome francese di mardì gras, in Italia martedì grasso. I pancakes (frittelle dolci), vennero associati presto a questo giorno perchè permettevano di utilizzare le uova ed il latte presenti in casa.
Negli Stati Uniti invece, il martedì grasso è una festa molto importante ed in molti dei suoi stati come anche in Inghilterra in questo giorno si festeggia il singolare Pancake day, con delle competizioni nelle scuole e nei villaggi, tra famiglie.
Il partecipante deve correre con una padella al cui interno si trova una frittella fredda, per vincere, mentre si corre, bisogna riuscire a far girare il pancake tre volte durante il tragitto per arrivare alla linea del traguardo, la persona che riesce ad arrivare per prima senza mai aver fatto cadere il pancake riceve un bacio dal campanaro ed un libro di preghiere dal parroco.
Sembra che questa tradizione risalga al 1445 a Olney nel Buckinghamshire, quando una donna, che stava preparando i pancakes per la festa del martedì grasso, si accorse troppo tardi che le campane della chiesa stavano già suonando per il rito della confessione. La donna uscì velocemente di casa e corse verso la chiesa indossando ancora il grembiule e con la padella in mano.
Anche noi oggi abbiamo festeggiato il giorno delle frittelle dolci , questa mattina per colazione Papà Andrea ci ha cucinato i suoi buonissimi Pancakes, e nel pomeriggio abbiamo giocato a chi riusciva a tenere la frittella nella padella, correndo e…..saltando, sarebbe stato bello poterlo fare all’aperto ma quì oggi piove ! Per fare questo gioco ho preparato un pancake in feltro in questo modo, anche se dovesse cadere non si romperà e potremmo utilizzarlo tante volte e naturalmente per altri giochi.
La nostra ricetta dei Pancakes
….cosa vi serve:
250 gr di farina 00
3 cucchiaini di lievito in polvere
una presa di sale
2 cucchiai di zucchero
2 uova, leggermente sbattute
750 ml di panna liquida
75 gr di burro, fuso
burro per imburrare la padella
come condimento:
frutta da caramellare (noi abbiamo usato le pere)
sciroppo d’acero
yogurt naturale
Il procedimento:
Unire la farina, il lievito, il sale e lo zucchero in una ciotola. Aggiungere le uova, la panna liquida e il burro fuso, amalgamare bene tutto fino ad ottenere una pastella.
Riscaldate una padella, meglio se antiaderente. Fate sciogliere una piccola quantità di burro sulla superficie. Per fare i pancakes, versare un po di pastella nella padella e fare cuocere per 2 minuti circa, sulla superficie devono comparire delle bolle. Girare il pancake e cuocere ancora per 2 minuti.

Mettere i pancakes pronti su un piatto e tenerli caldi mentre si finisce di prepararli tutti.

I pancakes vanno serviti impilandoli gli uni sugli altri, insieme alla frutta caramellata, un po di sciroppo d’acero e lo yogurt.

Il nostro Pancake in feltro:


cosa vi serve:
Feltro color beige chiaro e marrone, filo colorato da ricamo, un ago,ovatta.
Io ho disegnato i due dischi del pancake sui fogli di feltro, poi ho tagliato lungo il disegno, ho fatto poi lo stesso con i due dischi più piccoli di colore marrone.
Ho fermato il disco più piccolo di colore marrone sul disco più grande color beige con due spilli e poi ho cucito intorno, ho fatto la stessa cosa con gli altri due. Infine ho unito assieme le due parti dritte, lasciando allesterno i rovesci ed ho cucito tutt’intorno ai dischi, lasciando una piccola parte aperta, ho capovolto il piccolo pancake ed ho messo al suo interno una piccola quantità di ovatta, ho poi chiuso il tutto.

Buon martedì grasso a tutti!!!!

Potrebbero interessarti: