FILASTROCCHE IN VALIGIA, i venerdì del libro

“In viaggio io voglio portare
Pochi libri che mi sanno accompagnare
Solo i libri che sono scritti meglio
Libri amici con cui restare sveglio
Solo i libri con cui è bello parlare
Silenziosamente stare ad ascoltare
Con i libri io viaggio e mi proteggo
Trovo casa tra le pagine che leggo
TRa parole che mi fan desiderare
Di viaggiare e viaggiare e poi viaggiare”
Rap dei libri di viaggio
Questo venerdì vi voglio parlare di un piccolo libro che ho acquistato all’ultima fiera del libro per ragazzi di Bologna e che da qualche giorno fa parte dei libri sul mio comodino pronti per essere letti (dovete sapere che io la sera scelgo il libro da leggere secondo il mio umore).

Il titolo è FILASTROCCHE IN VALIGIA, scritto da Sabrina Giarratana.

La scrittrice, nata da madre olandese e padre siciliano ,è vissuta in vari paesi del mondo, ha abitato in Costa Rica, Roma e Milano per poi stabilirsi a Bologna.
La sua passione per i viaggi trova in Filastrocche in valigia una traduzione che corrisponde alla possibilità, offerta dal mestiere della scrittura, di “viaggiare sempre anche da ferma”.
In questo libro è affrontato il tema del viaggio , ma anche temi attuali come l’integrazione, l’accettazione reciproca… con un linguaggio semplice e immediato come quello delle filastrocche , quindi è un libro pensato per i bambini ma che piacerà anche ai grandi.

Filastrocca della valigia
Cara valigia sporca di mela
Mondo di cuoio, mondo di tela
Dammi una mano, dammi un consiglio
Sto per partire: che cosa piglio?
Che cosa serve nelle stazioni?
Cosa ci vuole nelle nazioni?
Mi porto tutto ciò che ho?
Mi basterà? Io non lo so.
Forse hai ragione non porto niente
Tanto a me basta la gente.

Altri libri della stessa scrittrice:
Amica terra dai 4 anni, che potete acquistare quì,
La bambina delle nuvole dagli 11 anni quì.

Potrebbero interessarti: