Cesenatico,il festival della Marineria

E’ passato un’anno da quando vi parlavo di questo evento sulle coste della riviera Adriatica.
Quest’anno anche noi abbiamo voluto visitare Cesenatico proprio in occasione di questa festa che mira a far conoscere ed a valorizzare le tradizioni marinare Romagnole.
Nel week end dal 3 al 6 giugno sono state concentrate tutte le iniziative, tantissimi gli appuntamenti in programma per grandi e bambini.

Lasciata l’auto in un parcheggio non molto distante dal porto canale, abbiamo disceso a piedi l’antico porto Leonardesco. Sul lato sinistro si trova il museo della marineria con la sezione a terra e la suggestiva sezione galleggiante che comprende complessivamente 10 barche, tra cui due trabaccoli da pesca (barchetti), tre bragozzi, una lancia, una paranza, un topo, una battana, e un trabaccolo da trasporto (Giovanni Pascoli), sul quale in estate è possibile salire e visitare l’ampia stiva di carico e le cabine, per i bambini è divertentissimo perchè possono sentirsi davvero dei piccoli corsari o addirittura dei pirati.

A rendere unica la sezione galleggiante del museo è la vista delle vele al terzo,
caratterizzate dai vivaci colori realizzati con terre, e decorate con simboli che segnalavano l’appartenenza a differenti famiglie di pescatori: un’usanza che divenne una vera e propria “araldica marinara”.
Le vele vengono ogni giorno issate e ammainate a partire da Pasqua e sino alla fine di ottobre, compatibilmente con le condizioni meteorologiche. Proseguendo a piedi si arriva ad un piccolo battello che con una modica spesa, ti permette di passare sull’altra sponda…..

Essendo giunti all’altezza del centro storico, ci addentriamo per per le strette viuzze alla ricerca di un’altra cosa che fa di Cesenatico, un posto davvero unico da visitare, la singolare “piazzetta delle conserve”.


Questa piccola ed acciottolata piazza si trova nel cuore del centro storico e deve il suo nome alle costruzioni circolari scavate nel terreno, “le conserve” appunto, cioè antichi “frigoriferi” dove il pesce, disposto a strati alternati a neve e ghiaccio raccolto durante l’inverno, poteva conservarsi per lungo tempo.
Torniamo in pochi minuti sul porto canale e sempre a piedi andiamo verso il faro dove si trova il bellissimo monumento “le donne dei marinai”

“Non dimentichiamo
le donne che ogni giorno sulle banchine dei moli
aspettavano i loro uominiù
tornare dal lavoro e dal mare
E con loro
non dimentichiamo
quelli che non sono tornati”

Provati da noi:
proprio alla fine del porto canale, c’è il Ristorante “da Urbano”, dove si possono mangiare ottimi piatti di pesce, con una vista spettacolare sul mare e la spiaggia di ponente.

Ristorante Da Urbano
Via Molo di Ponente
47042 Cesenatico (FC)
Tel. 0547- 83252

http://www.ristoranteurbano.com/

Per informazioni:
Museo della marineria 0547.79205

infomusei@cesenatico.it
Museo della marineria
Se cercate il programma dettagliato del festival della Marineria, Marineria 2010

Potrebbero interessarti: