BeB DAY 2011

B&B Day

Two and six, così era scritto sulle insegne poste all’esterno delle abitazioni inglesi per descrivere i servizi offerti (letto e colazione), a coloro che cercavano un luogo dove fermarsi per la notte. Molto tempo è passato da allora,il fenomeno si è diffuso, oltre che in Gran Bretagna e Irlanda nei paesi dell’ Europa del nord,America, Australia, approdando da dieci anni anche in Italia.
In tutti questi anni il numero delle strutture è aumentato ed i servizi che vengono offerti sono migliorati, la formula però che ha reso i B&B così apprezzati dai viaggiatori è rimasta immutata, aprire la porta della propria casa a degli ospiti.

Quale migliore occasione di poter soggiornare in uno dei 20.000 bed and breakfast presenti in Italia se non quella offerta dalla giornata nazionale dei B&B italiani. Si avvicina infatti per il quinto anno consecutivo il B&B DAY, saranno tantissime le strutture turistiche in tutta Italia ad aderire a questa bella iniziativa.

A chi scieglierà questa particolare forma di soggiorno e prenoterà almeno due notti nella stessa struttura nel fine settimana del BeB DAY, potrà dormire gratis la notte del 5 marzo.


Sapete dove abbiamo deciso di passare il nostro weekend del BeB DAY?
E’ una regione bagnata da uno dei mari più belli d’Italia, la sua riviera è ricca di fiori , la ricetta della sua “salsa” è famosa ed ambita in tutto il mondo e la sua cucina e sia di terra che di mare……..avete capito vero ? La risposta la trovate in uno dei nostri prossimi post!

Informazioni pratiche

Cliccando su bbday trovate suddivise per regione le strutture turistiche che aderiscono all’iniziativa.


Link correlati:

http://www.bed-and-breakfast.it/
http://www.bbday.it/
http://www.bbitalia.it/

Potrebbero interessarti: