Una domenica nei boschi dell’Appennino

Una domenica senza pianificazioni, preparare all’ultimo minuto uno zaino con qualche cosa rubata dalla dispensa, infilarsi abiti caldi e comodi, scarponcini da trekking e via!  accendere l’auto e partire senza alcuna destinazione certa, solo la voglia di passare una giornata insieme ed all’aria aperta, tra boschi di castagni, faggi e pini , prati pieni di erica, tra i colori caldi ed avvolgenti dell’autunno, con lo scrocchiare delle foglie cadute sotto i nostri passi.

Questa volta la domenica l’abbiamo passata così. Forse perchè la situazione che stà vivendo l’Italia ed il mondo, in questo momento di forte crisi economica ed il pessimismo nel futuro che dilaga,  ci ha un po contagiati o forse ogni tanto bisognerebbe riscoprire la bellezza delle cose semplici.

Una passeggiata nel bosco, trovare le ultime castagne della stagione per poi mangiarle caldarroste una volta tornati a casa, oppure, in una sorta di caccia al tesoro dei boschi, cercare pigne o piccoli funghetti appena nati per vedere la gioia sul viso dei bambini.

Dovremmo apprezzare e valorizzare di più  i luoghi che ci circondano. Nella nostra regione, l’Emilia Romagna ad esempio, abbiamo borghi ricchi di storia e boschi bellissimi, con sentieri  adatti alle famiglie, laghi d’alta montagna e parchi tematici per bambini. 
Ieri noi abbiamo raggiunto il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, lungo la strada per raggiungere la grande distesa verde di  Pratizzano, ci siamo fermati nei  castagneti per raccogliere le castagne e a Pratizzano dopo aver pranzato al rifugio, abbiamo cercato le pigne per le decorazioni di Natale ed abbiamo trovato dei bellissimi funghi, proprio quelli che si vedono nei  libri delle fiabe!

Notizie pratiche:
Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano
nella vasta area del parco ci sono itinerari adatti sia per gli amanti del trekking, che nordic walking, bicicletta, ed equitazione. Alle pendici del crinale infatti, si snoda per circa 230 km la parte centrale della Grande Ippovia regionale dell’Emilia-Romagna, recentemente riqualificata e ora completamente attrezzata.Verso la Lunigiana si trova invece l’Ippovia di Comano, recentemente realizzata recuperando antiche mulattiere.
In inverno vengono organizzate ciaspolate per grandi e bambini
Sul sito del parco, www.parcoappennino.it trovate  il programma completo.

Pratizzano
mangiare e dormire:
al rifugio è possibile pranzare o cenare con piatti della tradizone locale, cacciagione, torte fatte in casa, ci sono alcune camere dove è possibile sostare per la notte.
Rifugio Pratizzano

 Via Pratizzano s.n.c.
42030 Ramiseto (RE)
tel. 347.8869112
www.rifugiopratizzano.it
In questa grande vallata erbosa a 1200 metri di altezza nell’Appennino Reggiano ci sono molte piste per sci di fondo, il circuito prova da sleddog ,posto tappa ippovia Emilia Romagna con n°10 poste per cavalli e servizio fieno, i cavalli allo stato brado e mucche al pascolo.
EVENTI PER BAMBINI A PRATIZZANO
Ogni anno a Pratizzano fa tappa  l’attraversata del parco nazionale Appennino Tosco Emiliano con i cani da slitta “BALLA COI LUPI”.
www.ballacoilupi.org
percorsi segnalati:
Vari sentieri CAI di differente difficoltà e distanza, percorso didattico con cartina nelle “piane” di pratizzano di facile percorrenza. 
Nelle vicinanze si puù visitare il Lago del Ventasso

Potrebbero interessarti: