LA ROCCA DI VIGNOLA

LA ROCCA DI VIGNOLA

Ciao, io sono Uguccione
Un nome strano? Beh, ragazzi, non posso darvi torto, ma ai miei tempi e parliamo di sei secoli fa, non era poi così insolito. Anzi, era un nome ricorrente nella mia famiglia: la nobile stirpe dei Contrari.
Dei Contrari? Si, lo so, anche il cognome e’ un po’ strano, ma c’è una ragione ben precisa se ci chiamiamo così . Dovete sapere che un mio antenato era avversario, cioè ” contrario” ,di…beh, e’ una lunga storia, che se volete vi racconterò strada facendo. Perché sapete, ho intenzione di percorrere molta strada con voi. Dove andremo? Bella domanda! È vi rispondo subito: a visitare un castello! Si, avete capito bene. Uno splendido , misterioso, magico castello: la Rocca di Vignola
dalla GIOCOGUIDA della Rocca Di Vignola , P.Belloi, E. Colombini).

Iniziamo quindi dalle parole del nobile Uguccione ,cioè colui che trasformò questo castello da potentissima fortezza a dimora signorile,  la nostra avvincente visita alla Rocca. Ma per poter visitare questo castello dobbiamo fare un passo indietro, quando al posto di questa splendida Rocca modenese c’era solo una alta e possente torre di avvistamento del nemico e ci vollero secoli per renderla così grande , col tempo però, divenne una potentissima fortezza e gli venne dato il soprannome di Sentinella del Panaro, una fortezza con tanti soldati che vide battaglie, assedi e distruzione . 
Attraversato il ponte levatoio ed il fossato, come in una caccia al tesoro andiamo alla ricerca di tracce del passato.
C’è la sala degli anelli, la sala delle dame , degli stemmi , delle colombe e quella dei tronchi d’albero , ogni stanza affreschi ed ogni affresco una storia interessante da ascoltare . Poi su fino a quasi toccare il cielo nella torre Nonantolana,la più alta e più massiccia,  ma prima bisogna oltrepassare una passerella sospesa ,

da lassù si gode una vista unica sulla pianura ed il fiume, quando i ciliegi sono in fiore vi immaginate che spettacolo!

Informazioni pratiche

Cosa leggere prima della partenza:

ALLA CORTE DI UGUCCIONE


Noi abbiamo acquistato questo libro illustrato solo dopo la visita, lo abbiamo letto la sera stessa prima di andare a dormire, è stato bello tramite questo libro poter riparlare di quello che avevamo visto alla Rocca.
E’ la storia di Milo, un bambino che vive nei pressi della Rocca, la famiglia è molto povera quindi va a fare qualche lavoretto alla Rocca, per un caso fortuito, il signore della rocca lo mise al servizio del maestro di corte Frescobaldo. Inizia così per Milo la sua grande avventura di aiutante pittore nelle sale della Rocca..
Alla corte di Uguccione Paolo Domeniconi Fondazione di Vignola
GIOCOGUIDA LA ROCCA DI VIGNOLA

Prima della visita alla Rocca vi consiglio di acquistare questa divertente giocoguida ricca di spunti di osservazione, misteri , leggende e curiosità, per imparare in modo divertente. Una guida adatta a bambini dagli 8 anni in su, ma direi anche qualcosa in meno, considerato  che anche noi l’abbiamo letta insieme a Sofia che ha 6 anni ed è stato un successo.
GIOCOGUIDA della Rocca Di Vignola , P.Belloi, E. Colombini edit. Elis Colombini

Proposta weekend: La Rocca di Vignola,  il palazzo Barozzi, l’acetaia comunale, la strada dei vini e dei sapori, se andate in Aprile potete partecipare alla festa della fioritura , in Giugno si tiene la festa “e’ tempo di ciliegie” ed in settembre i bambini si possono divertire per le vie del paese con Bambinopoli.

Potrebbero interessarti: