Avvento in Svizzera, da Montreux a Gruyeres

Avvento in Svizzera, da Montreux a Gruyeres

Seconda tappa del nostro viaggio attraverso la Svizzera è l’ incantevole paese medioevale Gruyeresil nome deriva da gru, ed indica quei terreni alberati e paludosi su cui sostavano volentieri gli uccelli, nelle loro migrazioni.
Adesso delle paludi non c’è più traccia e anche di gru non se ne vedono molte, è rimasto solo il gruviera, (non si deve confonderlo con l’Emmental, sempre svizzero ma di altra pasta) ed un minuscolo borgo fortificato, il quale ha dato il nome alle forme del tanto amato formaggio .
Fondato nel sec. XI, questo piccolo borgo appare ancora tutt’oggi ai passanti ,come un angolo incontaminato di medioevo.
Arrivando al borgo, lasciamo l’auto in un parcheggio e prosegiuamo per alcuni minuti a piedi, qualche giono fa è nevicato e questo contribuisce a creare atmosfera natalizia, sulle case ed alle finestre addobbi di Natale.

Quì le insegne dei negozi o dei ristoranti e alberghi,sono ancora come una volta in ferro battuto e poi dipinte.

Attraversiamo il “Bourg” , sorpassata la “Maison St. germain” casa fortificata del ‘400,

si entra nella “Citè”, un nucleo fortificato costituito principalmente dal Castello di Gruyeres, uno dei manieri più belli della Svizzera,

da quì si gode una vista spettacolare sulla valle .

Appagati da questa vista e dall’atmosfera di questo luogo ci incamminiamo verso l’ auto perchè in questa regione abbiamo ancora tanto da vedere.
Riscendiamo la strada e poi giriamo a sinistra verso Moleson, dopo circa 5 km di strada di montagna tra curve e tanta neve uno straordinario spettacolo davanti ai nostri occhi, tante piccole casette in legno completamente ricoperte di neve, stanno li, una accanto all’altra come un piccolissimo presepe,
è il paese di Moleson, il più grande comprensorio sciistico della regione di friburgo.
Ancora qualche minuto d’auto ma poi dobbiamo lasciarla anche quì in un parcheggio e proseguire a piedi. C’è veramente tantissima neve, le strade sono completamente innevate, dobbiamo provare ad arrivare in questa Fromagerie d’alpage, quando riusciamo ad avvicinarci la troviamo però purtroppo chiusa.
Da quì parte (certamente da fare in primavera/estate), il sentiero dei caseifici da visitare camminando, da fromagerie a fromagerie, a caccia del gruviera d’alpeggio.
Non ci rimane che scendere più a valle e fermarci per pranzare alla Maison du Gruyere.
La casa del gruyere è un’antica formaggeria industriale restaurata, oggi è un caseificio dimostrativo dove poter scoprire tutti i segreti della produzione del formaggio Svizzero più conosciuto al mondo.
La visita didattica ed interattiva è un vero viaggio attraverso i 5 sensi, sentirete i suoni dei campanacci, i muggiti delle mucche, annuserete l’odore dei fiori dei pascoli alpini oppure del fieno, fino ad arrivare a degustare il gruyere DOP in tre diversi stadi di stagionatura, non perdetevi questa tappa se viaggiate con i bambini .
Dopo pranzo riprendiamo il nostro viaggio per la città di Zurigo……

Alcune informazioni utili nella valle del Gruyeres

Castello di Gruyeres
tel 0041 026 921 21 02

La Maison du Gruyère
CH-1663 Pringy-Gruyères

Tél. ++41 (0) 26 921 84 00
Fax ++41 (0) 26 921 84 01
E-mail: info@lamaisondugruyere.ch
Site web:  www.lamaisondugruyere.ch

Presso il ristorante del caseificio si può pranzare con piatti tipici regionali, c’è un menù per bambini e ci sono seggioloni e fasciatoio.

Moleson


Dove acquistare formaggio:
C’è un negozio all’interno della casa del Gruyere, con un fornitissimo bancone di formaggi gruyere, vacherin, tome, tomette di capra e di mucca….oppure dalla casa del Gruyere, prendendo la strada per il paese di Bulle, prima di entrare in paese, sulla sinistra c’è la LAITERIE DE LA TOUR, una casa decorata con una grande vetrina sulla strada principale.

Potrebbero interessarti: