VISITARE LONDRA CON I BAMBINI

Londra è una meta ideale per la famiglia, ed è sicuramente una delle più divertenti città europee.
Castelli da conquistare, navi da esplorare, negozi a sei piani stracolmi di giocattoli , musei per tutti i gusti, gite in barca, salire a bordo della ruota panoramica più alta del mondo, autobus rossi a due piani, pittoresche guardie con un buffo colbacco di pelo, immensi parchi dove incontrare tanti animali nel loro habitat ideale o se la stagione lo permette fare un bel pic nic con mamma e papà, insomma se deciderete di trascorrere qualche giorno in questa metropoli, scoprirete che le cose che si possono fare, quale che sia l’età dei vostri bambini, sono davvero tante ed occorre un minimo di organizzazione.

Noi ad esempio abbiamo deciso di fare un week end lungo ed abbiamo pianificando le nostre giornate in base alle preferenze della famiglia, e naturalmente all’età di Sofia, visitando per primo quello che non volevamo assolutamente perderci.

Abbiamo cercato di non avere giornate troppo cariche di cose da vedere, che in una città come Londra questo si traduce anche in pochi spostamenti, alternando le visite con le soste ed i momenti di gioco libero.
Per spostarci abbiamo utilizzato soprattutto la metro, alternando , per la gioia di Sofia, qualche viaggio sul double decker, il famoso autobus londinese a due piani. Per risparmiare tempo, soldi ed evitare lunghe e noiose code abbiamo acquistato la oyster card.

Poi siamo partiti per la conquista della città, il primo giorno siamo andati al Winter Wonderland nel west end, un parco natalizio con mercatino tradizionale tedesco, circo, luna park e ruota panoramica, ma di giorno molte attrazioni sono chiuse, sicuramente di sera è molto più bello e vivo, così siccome faceva un freddo assassino siamo andati a scaldarci in una sala da tè all’interno di un grande magazzino poco distante, poi abbiamo deciso per la visita alla torre di Londra perchè Sofia era elettrizzata all’ idea di vedere i gioielli della Regina e le sue corone . Già a casa le avevo letto la guida di Londra per bambini dove erano descritti i luoghi più importanti della città ed alcuni le erano rimasti particolarmente impressi, come appunto questo.


La scelta è stata azzeccatissima perchè nel cortile interno abbiamo potuto assistere ad un “piccolo” cambio della guardia, non importante e forse caotico, come quello di Buckingham palace, ma altrettanto scenografico., SORPRESA!…le guardie non sono vestite di rosso ma la loro uniforme invernale è grey . A Sofia però non è piaciuto che le guardie si “sgridassero”! All’interno della Tower of London da secoli vivono i corvi, la tradizione racconta che quando essi spariranno da questo luogo, in Inghilterra non ci saranno più re o regine, e la monarchia finirà. Per questo le guardie della torre danno loro da mangiare regolarmente. Ma le guardie hanno anche un’altro compito importante, proteggere un tesoro……

la mostra dei gioielli della corona comincia con un filmato dell’ incoronazione della Queen Elizabeth II, a sofia è piaciuto tantissimo, si ricorda ancora che i cavalli della carrozza della regina erano bianchi ed il suo velo era lunghissimo….nella prima sala si trova la collezione delle spade di stato, ad un tratto Sofia mi urla “mamma, una manca, la stanno indossando”! “sss….si, se una spada o un gioiello manca vuol dire che la Regina o un membro della famiglia reale lo sta indossando”, lo abbiamo letto con Sofia nella sua guida. Più sotto si trova il cavò dove sono custodite le corone e gli scettri della corona britannica, di straordinaria ed impareggiabile bellezza. In alcune si trovano i diamanti più famosi del mondo, come il KHO-I-NOOR che pesa 108,93 carati o la grande stella d’africa, che è ancora il diamante tagliato più grande del mondo.

A Londra c’ è un’ altra cosa che è la più grande del mondo, la ruota panoramica; durante il nostro secondo giorno abbiamo fatto un’ emozionante giro su questo grande occhio d’ acciao, il tempo era uggioso, cioè tipico per Londra, quindi le foto non sono particolarmente luminose, ma vi garantisco che da lassù la vista è meravigliosa, il London Eye si trova proprio sul Tamigi di fronte si vede il Big Ben l’orologio più preciso del mondo e la cattedrale di Westminster.


Quando siamo scesi abbiamo attraversato il ponte sul Tamigi e passando sotto al Big Ben abbiamo atteso i rintocchi del quarto d’ora con la dolce melodia di Handel.

Nottig Hill, Portobello road, una passeggiata tra le bancarelle degli antiquari, negozi vintage dove acquistano i VIP ed una bakery da favola…..


Non ci siamo fatti mancare un giretto da Hamleys, negozio di giocattoli, dicono, più grande al mondo, ed una perfetta tazza di te da Fortnum & Mason.

Ultimo giorno a londra, la giornata è bellissima, cielo azzurro intenso, sole splendente, non possiamo salutare questa città senza fare una bella passeggiata in uno dei suoi splendidi parchi, quindi dopo aver fatto gli ultimi acquisti scegliamo per il Kensington garden, quì è possibile incontrare diversi tipi di animali in libertà. Noi abbiamo fatto conoscenza con gli scoiattoli ghiottissimi dei nostri biscotti di pan di zenzero.

In questo parco si trova il “princess of wales memorial playground”, una grande area giochi dedicata alla memoria della principessa Diana, c’è anche una nave dei pirati a grandezza naturale, da assaltare, oppure si può cimentare un vero lupo di mare a bordo di barchette di legno, c’ è sabbia vera con cui fare castelli…..ed una vecchia quercia chiamata degli elfi, intagliata con figure di animali elfi e fate. Poco distante c’è un grande lago dove è possibile dare da mangiare alle anatre, oche, cigni…ma nel Kensington garden si trova un’altra cosa tanto amata dai bambini di tutto il mondo….Peter Pan. La sua statua in bronzo lo raffigura mentre suona il flauto, un bel gioco è anche quello di cercarlo!

Questo è quello che abbiamo deciso di vedere noi a Londra, ma se avete bimbi più grandì allora non dovete sicuramente perdervi la visita a qualche museo o alla nave-museo HMS Belfast,ormeggiata tra i ponti London bridge e Tower bridge.E’ una corazzata della seconda guerra mondiale, impiegata anche nello sbarco in normandia .
Le 10 cose più belle da fare a Londra con i bambini

  • London eye
  • Torre di londra, al suo interno sono conservati i gioielli della corona e delle armature reali
  • British museum
  • museo di storia naturale con la sezione dei dinosauri
  • una minicrociera sul tamigi
  • almeno un giro su un double decker bus
  • zoo di Londra
  • la nave da guerra HMS Belfast
  • cambio della guardia a Buckingham palace
  • negozio di giocattoli Hamley, Regent street
  • qualche ora di relax in uno dei bellissimi parchi della città



Informazioni pratiche

Spostarsi in città:Spostarsi a londra con i bambini è molto semplice grazie all’efficentissima tube ed i bus a due piani,inoltre è economico perchè i bambini sotto i 5 anni se accompagnati da un adulto pagante viaggiano gratis sui tram, autobus e metropolitana, I bambini sotto gli 11 anni viaggiano sempre gratis sugli autobus e tram. Inoltre, con un adulto pagante possono viaggiare gratis fino a 4 bambini.


Dove mangiare con i bambini:

Gail’s bread bakery, Gail’s bread138 Portobello Road London W11 2DZ, ottime ed abbondanti colazioni, ma anche pranzo
Jamie’s Italian, Covent Garden 11 Upper St Martin’s Lane London WC2H 9FB. Uno dei 15 ristoranti inglesi del cuoco più famoso d’Inghilterra, devo però ammettere che abbiamo mangiato molto bene e speso il giusto, considerando di essere in inghilterra, ambiente semplice adatto ai bambini.
Fortnum & Mason

Orari di apertura del Diana Memorial Playground : Il parco giochi in memoria di Diana, ha orari di apertura differenti nell’arco dell’anno
Maggio-Agosto:
10.00 – 19.45
Aprile e settembre:
10.00 – 18.45
Marzo e primi di ottobre:
10.00 – 17.45
Febbraio ed ottobre inoltrato:
10.00 – 16.45
Novembre-Gennaio:
10.00 – 15.45
Chiuso 25 Dicembre.

HMS Belfast
Morgan’s LaneTooley Street
London
SE1 2JH


Linkhttp://www.nhm.ac.uk/
www.zsl.org/zsl-london-zoo/
London transport museum
www.hmsbelfast.iwm.org.uk/

Potrebbero interessarti: