Cataratas de iguazù, Argentina e Brasile

Cataratas de iguazù, Argentina e Brasile

Le cascate di iguazù furono scoperte tra il 1541 e il 1542 da un’esploratore spagnolo, cosa avrà provato questo avventuriero quando si è trovato di fronte questa meraviglia della natura ? probabilmente la stessa cosa che proviamo noi oggi!…..
Siamo saliti su camion 4×4, abbiamo attraversato la fittissima foresta, per arrivare ai piedi delle cascate a bordo di gommoni speciali.  L’ acqua che ti lava il viso e quasi non ti fa respirare sono emozioni indescrivibile. All’improvviso i pensieri che normalmente affollano la mente non ci sono più e lo sguardo spazia nell’immensità di questa enorme portata d’acqua.
Cataratas de Iguazù
Ma poi l’emozione si ripete quando il giorno dopo decidiamo di visitarle dal lato Brasiliano e a piedi attraverso un sentiero che si snoda nella foresta arriviamo fino alla garganta del diablo, è un tuffo al cuore.
Cscate Iguazù lato Brasile
Anche per Sofia è stata un’esperienza unica e per i bambini le cose da fare sono tantissime, ma questo ve lo spiegherò al nostro ritorno, in un post dettagliato.
hasta luego!

Potrebbero interessarti: