Rothenburg ob der Tauber. Leggende, racconti e tradizioni

Rothenburg ob der Tauber. Leggende, racconti e tradizioni

Era Dicembre dell’anno 2001 e alla pagina 54 del mensile Bell’ Europa lessi un articolo che mi fece emozionare. Parlava della favola  della famiglia  Wohlfahrt , che dovette lasciare la casa dove vivevano per fuggire dal regime comunista , con le poche cose che avevano potuto portare e tra queste , un bellissimo Spieldose. Da allora quel carillon faceva bella mostra di se’ in casa Wohlfahrt, tra tutti gli addobbi di Natale, ma nel Natale del 1963 accadde qualcosa che avrebbe cambiato la loro vita per sempre. I Wohlfahrt invitarono a pranzo dei loro amici americani che in quel periodo risiedevano a Boblingen. Per i Wohlfahrt addobbare e decorare la casa per il Natale era una tradizione sacra ed i loro amici rimasero colpiti dall’atmosfera di festa che regnava nella casa , ma soprattutto rapiti dalla bellezza del carillon. Wilhelm il capo famiglia, decise di omaggiare i suoi ospiti cercando di acquistare per loro un carillon come il suo. Ma oramai le feste erano passate ed  i negozi avevano esaurito le decorazioni natalizie , così non restava altra soluzione che recarsi da un grossista ed acquistare uno stock di dieci carillon, dopo averne regalato uno agli amici americani gliene rimasero nove. Decise così di tentare di rivenderli porta a porta nel tempo libero. Forse per la sua simpatia forse per la bellezza di quei carillon, fù un vero successo e nel 1964 venne fondata la ditta Kathe Wohlfahrt, specializzata in balocchi di legno e decorazioni natalizie della tradizione tedesca ed avrebbe venduto i suoi prodotti tutto l’anno, perchè il buon Wilhelm non aveva dimenticato la fatica che aveva fatto per trovare un carillon natalizio fuori stagione!!!

Quelle pagine dell’artico le conservo ancora ed in tutti questi anni ho sognato di visitare quel negozio e di immergermi in quell’atmosfera di festa che dura un’anno intero. Finalmente ci sono riuscita e posso condividere con voi questa bellissima esperienza.

Rothenburg è un piccolo gioiello medioevale circondato da alte e possenti mura ,  pittoresche case a graticcio dai tetti a punta e viuzze acciottolate, questa città possiede un’atmosfera davvero incredibile e nel periodo natalizio sprigiona tutto il suo fascino romantico e magico.

Rothenburg

tetti di Rothenburg

insegne Rothenburg

Varcate le alte mura e le porte d’accesso che un tempo venivano aperte all’alba ed al tramonto , seguite l’odore di salsicce arrostite della Franconia o il profumo di Gluhwein ai fiori di sambuco ed arriverete in Marktplatz, immerso in una cornice pittoresca c’è il ” Reiterlesmarkt“, considerato uno dei mercatini di Natale più antici della Germania. Sempre in questa piazza si trova il maestoso municipio, la Ratstrinkstube  l’edificio più famoso della città, noterete sicuramente l’orologio la meridiana ed ai lati due piccole finestrelle. Non perdetele di vista perché non potete salutare Rothenburg senza aver assistito alla meistertrunk, la ” bevuta del borgo mastro”…..

la bevuta del borgomastro

Tutto inizio’ nel 1631 quando la guerra dei trent’anni raggiunse le porte di Rothenburg. Il generale cattolico Tilly alla guida di 60.000 soldati assedio’ la città, catturò il sindaco ed altri dignitari condannandoli a morte. A questo punto la storia finisce ed inizia la leggenda….. Secondo la tradizione , i consiglieri comunali cercarono di placare l’ira di Tilly offrendogli un enorme boccale di vino. il generale dopo averne Benito un po’ propose ai consiglieri una sfida. ” se uno dei consiglieri riuscirà’ a bere questo boccale di vino in un sol sorso , io risparmierò la città “.  Il sindaco Georgia Nush riuscì nell’impresa e Rothemburg fu salva!

Camminando lungo la Hermgasse sarete certamente rapiti dalle vetrine delle Konditoreien di Rothenburg che hanno in bella mostra una specialità locale davvero bizzarra, le famose Schneeballen, palle di neve. Pensate che da Dillen, una pasticceria in pieno centro storico , ne potete trovare addirittura 23 differenti tipi.

palle di neve Rothenburg

Ma vi ricordate la storia della famiglia Wohlfahrt e del negozio di giocattoli che vi ho racconatto all’ inizio? Quel negozio si trova proprio quì! Ma quello di Rothenburg rimane il primo e più grande , ma non è un semplice negozio, ma piuttosto un villaggio dove il tempo si è fermato in una splendida notte di Natale…

Kathe Wohlfahrt Rothenburg

schiaccianoci Rothenburg

Informazioni

Rothenburg ob der Tauber è una piccola città bavarese sulle sponde del fiume Tauber appunto, una tappa obbligatoria  lungo la famosa Romantische Strasse. Magica da essere visitata in qualsiasi periodo dell’anno, da non perdere assolutamente una visita notturna con il Nachtwachter, la guardia notturna che in abito tradizionale ed una lanterna in mano vi farà compiere un’avvincente visita

Mercatino di Natale

Ogni anno dalla fine di novembre al 23 Dicembre in Marktplatz e vie attorno

Cosa vedere

Puppet und Spielzeugmuseum, il museo delle bambole e dei giocattoli Hofbronnengasse, 13

L’orologio

ogni giorno dalle finestrelle ai lati dell’orologio viene raccontata la bevuta del borgomastro.

Alle 11.00, 12.00, 13.00, 14.00, 15.00, 20,00, 21,00 e 22,00 , dopo aver raccontato ai bimbi la storia la rappresentazione li incanterà certamente.

visita guidata ed animata della città vecchia

per conoscere la storia e tante curiosità di questa splendida città muraria partecipate ad una visita a piedi in compagnia del guardiano notturno.

Le visite vengono organizzate dall’ ufficio turistico sia in Tedesco che inglese ed a pagamento.

Dove dormire:

Vi consiglio di dormire all’interno delel mura in una delle tante caratteristiche Gasthaus.

 

 

Potrebbero interessarti: