Lucerna cosa non perdersi con i bambini

Lucerna cosa non perdersi con i bambini

La bella città di Lucerna si affaccia  sul  Lago dei quattro Cantoni ed  è attraversata dal fiume Reuss che la divide in due parti lasciando a sinistra la Kleinstadt (piccola città) e a destra la Grossstadt (grande città). La piccola e la grande città sono collegate dal Kapellbrücke, un bellissimo ponte in legno pedonale ,  ritenuto uno dei più antichi in Europa. Una breve passeggiata da poter fare anche con i piccoli nel passeggino perché vi si accede facilmente, si ci può fermare ad ammirare le tavole dipinte che raffigurano la storia della città sulla copertura del ponte ,  guardare le anatre ed i cigni che nuotano sul fiume, ammirare il Pilatus , la montagna che si racconta abitata anticamente da draghi,   poi…..

Ponte coperto Lucerna

… circa a metà del ponte si trova la Wasserturm, la torre dell’acqua ormai diventata il simbolo di Lucerna……

Insomma , Lucerna è una città splendida e piacevole da essere visitata in tutte le stagioni e con tutta la famiglia, la si gira comodamente a piedi , non è caotica, ma al contrario molto tranquilla.  Noi la prima volta siamo andati nel periodo natalizio, per ammirare i suoi mercatini di Natale, le case illuminate a festa e scoprire le tradizioni dell’avvento,  ma la consiglio assolutamente anche nella bella stagione quando potete godervi la natura che la circonda.  Ad esempio potete scalare le mura medioevali che un tempo difendevano la città dagli invasori, fare una gita nostalgica, scivolando sul lago dei Quattro Cantoni a bordo di un antico battello a vapore con pale, ammirare valli, insenature e borghi bagnati dalle acque del lago mentre ai bambini raccontate la storia di Guglielmo Tell.

battello a vapore lago Lucerna

Oppure salire con una la funivia da record e godervi il paesaggio strepitoso.  Qualunque sia la stagione in cui deciderete di vederla Lucerna vi offrirà tantissimi spunti per una divertente ed avventurosa vacanza per tutta la famiglia .

                                                                                                                                                                                                                       Per leggere l’intero post andate su GioColanDia

 

Potrebbero interessarti: